Privacy Policy
Get Adobe Flash player

Benvenuti

INFORMAGIOVANI - COMUNE DI LODI

Piazza Broletto 6 - 26900 Lodi -

tel. 0371.409472 - 0371409474

fax. 0371.409414

Sito internet: www.comune.lodi.it/informagiovani

Banca dati informativa: http://informagiovanilo.altervista.org

e-mail: [email protected]

Orari di Apertura da settembre

Lunedì dalle 9.00 alle 12.30 pomeriggio chiuso

mercoledì  mantiene l'orario continuato dalle 9.00 alle 17.00

martedì dalle 9.00 alle 12.30- dalle 14.30 alle 17.00

giovedì mattino solo su appuntamento pomeriggio dalle 14.30 alle 17.00

venerdì dalle 9.00 alle 12.30-sabato dalle 9.00-12.30(verificare telefonicamente)

Cerca

Banche dati informative

SERVIZI PER IL LAVORO

BANCA DATI PER LA
RICERCA DEL LAVORO

leggi tutto


COWORKING LINIFICIO

leggi tutto


Il Portale del Ministero

sul lavoro


Garanzia Giovani

sito NAzionale

Portale Regione Lombardia


Misure per Imprenditoria

Garanzia Giovani - Sefemployment

vai al sito

Cosa succede in facebook



Cosa è il lavoro occasionale di tipo accessorio e cosa sono i voucher
Il lavoro occasionale di tipo accessorio è un particolare contratto di lavoro, previsto dalla Legge 30/2003, che si propone di regolamentare quei lavori occasionali e saltuari (i cosiddetti “lavoretti”). I voucher sono degli assegni con cui vengono pagate le prestazioni di lavoro occasionale di tipo accessorio

Chi può essere il committente
I committenti (cioè coloro che impiegano prestatori di lavoro occasionale) possono essere aziende, famiglie, privati, imprese familiari operanti nei settori del commercio, turismo e servizi, imprenditori agricoli, enti senza fini di lucro ed enti pubblici.

Chi può lavorare con i voucher
I prestatori che possono accedere al lavoro occasionale accessorio sono:
- Studenti nei periodi di vacanza (mesi di giugno, luglio, agosto, settembre, dicembre e settimana di Pasqua) e il sabato e la domenica
Sono considerati studenti “i giovani con meno di 25 anni di età, regolarmente iscritti ad un ciclo di studi presso l'Università o istituto scolastico di ogni ordine e grado”. I giovani debbono, comunque, aver compiuto i 16 anni di età. I minorenni, debbono possedere autorizzazione alla prestazione di lavoro occasionale da parte dei genitori.
- Lavoratori in cassa integrazione/mobilità e disoccupati (anche percettori di indennità di disoccupazione)
- Casalinghe che possono svolgere attività agricole di carattere stagionale
- Pensionati titolari di trattamento pensionistico in regime obbligatorio

Limiti economici
I prestatori possono svolgere attività di lavoro occasionale:
• fino ad un limite economico di 5.000 euro netti (6.660,00 euro lordi) nell'anno solare per tutti i committenti, con un limite di € 2000 per singolo committente ;
•nel caso di percettori di prestazioni integrative o di sostegno al reddito (es. cassaintegrati), fino ad un limite economico di 3.000 euro netti complessivi per anno solare.

Aree di attività
Imprese del settore agricolo: per tutte le attività di carattere stagionale e per le attività agricole, anche non stagionali, solo nel caso in cui siano svolte a favore di aziende aventi un volume di affari inferiore a 7.000 euro; le aziende con volume di affari superiore ai 7000 € annui, possono impiegare solo pensionati e studenti fino a 25 anni
imprese familiari: per le attività specifiche normalmente esercitate nel campo del commercio, del turismo e dei servizi, l’impresa familiare potrà utilizzare qualsiasi tipologia di prestatori compresi i familiari purchè non facciano parte del gruppo costitutivo dell'impresa familiare stessa;
settore domestico: i “lavori domestici di tipo occasionale accessorio” riguardano quelle prestazioni svolte esclusivamente in maniera occasionale, discontinua e saltuaria per far fronte ad esigenze familiari relative alla cura della famiglia e della casa che non presentano il carattere dell’abitualità. In questa fattispecie si inseriscono il babysittering così come il dogsittering;
lavori di giardinaggio, pulizia e manutenzione di edifici, strade, parchi e monumenti;
manifestazioni sportive, culturali, fieristiche o caritatevoli e di lavori di emergenza o di solidarietà (svolti anche a favore di committenti pubblici);
consegna porta a porta e vendita ambulante di stampa quotidiana e periodica;
insegnamento privato e supplementare;
in qualsiasi altro settore produttivo

Quanto vale un voucher
Il valore nominale di un voucher è pari a 10 euro (7,5 euro al netto), comprensivi dei contributi previdenziali e assicurativi. I buoni sono disponibili per l'acquisto presso le Sedi INPS presenti su tutto il territorio nazionale e presso i tabaccai abilitati (elenco consultabile sul sito dell’inps e sul sito della federazione nazionale tabaccai), mentre la riscossione da parte del lavoratore può avvenire presso tutti gli uffici postali e presso i rivenditori autorizzati.

Riscossione dei voucher
La riscossione dei buoni da parte dei prestatori/lavoratori può avvenire presso tutti gli Uffici postali sul territorio nazionale.

>> leggi la guida ( aggiornata ad ottobre 2012)  (6 Mb, richiede tempo per scaricare il file)

Per approfondimenti consulta:

Click Lavoro (il portale del Ministero del Lavoro) - vai alla pagina
INPS  vai alla pagina

Chi è online

 1062 visitatori online

FACEBOOK

 

 

 

SERVIZI UTILI

 

Gira.Lo Informazioni opportunità servizi per i giovani

leggi tutto


CARTA LODI GIOVANI
SCONTI

APPUNTAMENTI

<<  Maggio 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

lavoro flash

Ricerche di personale

11 luglio 2018 - RANDSTAD INHOUSE SERVICES E’ ALLA RICERCA DI: • Periti meccanici • Periti elettrici/elettronici • Periti chimici leggi tutto

5 luglio 2018 - Polis manifatture ceramiche ricerca personale da inserire nella propria sala mostra di Lodi  - leggi tutto